Calamarata mediterranea

Profumi mediterranei in questo piatto di facile realizzazione ma dal sapore forte e deciso.
Melanzane, pomodorini e basilico: i sapori della terra avvolgono il gusto ricco della calamarata che, grazie al suo formato particolare e al suo spessore, permette di sentire tutto il sapore del grano.
Un’ottima alternativa vegetariana alla tradizionale ricetta della calamarata con calamari o frutti di mare.

La ricetta

Ingredienti per 4 persone
400 gr. di pasta calamarata
2 melanzane medie
500 gr. di pomodorini datterini o di pachino
4 spicchi d’aglio
Basilico
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Sale e pepe nero q.b.
Pecorino grattugiato

Poichè la calamarata ha tempi di cottura piuttosto lunghi cominciate col mettere sul fuoco l’acqua per la pasta.
Lavate le melanzane e i pomodorini. Tagliate le melanzane a tocchetti e i pomodorini a metà.
Nel frattempo, in una larga padella o un saltapasta, fate imbiondire l’aglio in 1 cucchiaio di olio. Versatevi le melanzane, salatele e fatele rosolare leggermente. Quindi aggiungete i pomodorini, il resto dell’olio, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta e aggiustate di sale. Mescolate e lasciate cuocere col coperchio per pochi minuti. I pomodorini devono essere morbidi ma senza disfarsi.
Scolate la pasta, versatela nella padella, aggiungete il basilico, saltate e impiattate.
Ultimate il piatto con una macinata di pepe nero, pecorino grattugiato e qualche foglia di basilico.