Arista di maiale alle mele

Eccomi qua dopo una bellissima giornata di festa trascorsa a casa mia!
Volevo preparare un piatto speciale per l’Epifania, l’arista con le mele, e così mi sono imbarcata in un viaggio multimediale con Google alla ricerca della ricetta perfetta.
Ma non avevo molto tempo per cucinare perchè la vigilia dell’Epifania avevo già un sacco di impegni e poi ho trovato: una ricetta fantastica, speciale e semplice! Basta mettere insieme tutti gli ingredienti e poi via tutto in forno!
A tavola è stato un successo e io ho portato a termine tutti i miei impegni!

La ricetta

Ingredienti per 6 persone

1,5 kg. di arista di maiale (meglio se coppa)
1 kg. di mele verdi
3 bicchieri di vino rosso
2 bicchieri di brodo vegetale
2 cucchiai di zucchero di canna
4 chiodi di garofano
Pochi grani di pepe nero
2 cucchiaini di senape in polvere
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe q.b.

Salate e pepate la carne, legatela e rosolatela con poco olio in un tegame antiaderente.
Nel frattempo in una casseruola, portate ad ebollizione il vino e il brodo vegetale con lo zucchero, i chiodi di garofano, la senape, i grani di pepe schiacciati e il sale.
Sbucciate le mele e tagliatele a cubetti.
Adagiate l’arista rosolata in una teglia, disponete intorno le mele e versate il vino caldo. Coprite con un foglio di alluminio, mettete in forno preriscaldato a 200° e lasciate cuocere per 20 minuti. Trascorso questo tempo, portate la temperatura a 180° e proseguite la cottura per circa 3 quarti d’ora bagnando spesso con il sugo di cottura e rigirando la carne un paio di volte.
Trascorso questo tempo, scoprite e lasciate andare ancora per 1 quarto d’ora scoperto.
Togliete la carne dalla teglia e lasciatela riposare.
Passate la salsa con un passaverdure o un colino e fatela ridurre sul fuoco medio in modo da farla caramellare, aggiustate di sale e pepe quando è pronta.
Togliete lo spago dalla carne e tagliatela a fettine. Servite con la salsa ben calda e guarnite con spicchi di mela caramellati in burro, zucchero di canna e qualche cucchiaio di acqua.

Ho accompagnato il piatto con deliziose cipolline in agrodolce.